venerdì 23 agosto 2013

father's label

Quando una persona ha il padre che traffica vino deve per forza di cose adeguarsi al suo stile di vita. Per questo mi sono prodigata a jhbfdgfsdhfhsdjnsdkjfhkjsdfhsdhfkjs....

poetessa delle pannocchie


 

 

martedì 6 agosto 2013

Esopo

eh si, ridendo e scherzando mi è arrivato tra le mani un vecchio libro di mio nonno... Le favole di Esopo. Non credevo, ma nella loro semplicità racchiudono moltissimi significati.
Va bè, torno all'ultima settimana di lavoro. Di seguito due illustrazioni con i rispettivi due racconti...



- 35 -
La volpe e il coccodrillo

Una volpe e un coccodrillo discutevano sulla loro nobiltà. Il coccodrillo, dopo aver parlato a lungo della grandezza dei propri antenati, affermò infine che proveniva da una famiglia di ginnasiarchi. "Ma anche se tu non lo dicessi” osservò la volpe  "lo rivelerebbe la tua pelle che da molti anni fai esercizi di ginnastica!". 
Così, anche tra gli uomini, i bugiardi vengono smascherati dai fatti.  


- 182 - 
IL CANE E LA LEPRE
Un cane da caccia che aveva catturato una lepre, un momento la mordeva e un momento le leccava il muso. "ehi, tu", gli disse, sfinita, la lepre, "o smettila di mordermi o smettila di baciarmi, ch'io possa capire se sei per me un amico o un nemico"
Questa è una favola adatta ad un uomo ambiguo.
 

giovedì 1 agosto 2013

Giriamo pagina

Qualche novità non troppo bella, ma che porta a nuove soluzioni di vita. Come si dice spesso: quando si chiude una porta, si apre un portone. Così l'energia aumenta e viene indirizzata unicamente a me stessa.
che bene.