venerdì 24 gennaio 2014

next time

pare che la parola dell'anno sia PAZIENZA!
abbi pazienza, se sarà arriverà...
abbi pazienza e otterrai le cose se ti impegni...
abbi pazienza e vedrai che puoi far tutto se lo vuoi e bla bla bla!
ma che cazzo vuol dire?
Non voglio adottare questo stile di vita, non ora...
dicono che si gustino più cose, si evitino errori, ma è un freno al proprio ritmo!

Se uno vede le cose chiare e adotta un battito frenetico, acceso e progressivo...
perchè dovrebbe acquietarlo! Se uno nota che questa frenesia lo sta portando a scoprire mille cose mai viste.. perchè spegnerla!!! Il tempo passa, le persone rimangono indietro! il tempo ha un limite... ed io voglio risolvere più cose possibili! Se ti senti dentro l'energia di 8.000 rinoceronti... che senso ha chiuderli in gabbia! liberali e falli correre!

sarebbe bello avere pazienza,
ma non ho mille anni a disposizione!

---

stanno arrivando molte novità... positive!
ma, a questo punto, poche cose sono negative!
Mi viene spesso detto che sono troppo felice... come un cazzo di delfino. Ma trovo che non sia uno stile di vita; la bastonata può portare a tantissime cose.. io scelgo che mi porti ad affrontare lo stronzo che mi ha picchiata, anzi voglio pormi la domanda... PERCHè CAZZO MI HA BASTONATA??
lo stimolo di una crescita, la voglia di avanzare e di spingere oltre!






sabato 11 gennaio 2014

pensieri di notte

capita di pensare, di vivere e di comunicare con altri. Capita anche che i rapporti diventino più articolati e meno superficiali del primo attimo. Sempre più spesso accade che le persone siano sopraffatte dai trascorsi ed invece di vivere con il piede giusto quel che deve avvenire, vanno a creare una corazza che non serve tanto a proteggere... ma maschera entrambi i punti di vista. Non si riesce a vedere la realtà e tanto meno le persone riescono a vedere ciò che si è. ma il punto non è questo. La questione che voglio trattare è un'altra.

perché, se una persona vuol VIVERE, non può essere se stessa poiché le persone attorno a lei non le permettono di esserlo? porsi naturalmente non dovrebbe avere alcun vincolo. trovarsi davanti persone che celano se stessi, ti mette di fronte all'obbligo di dover modificare la spensieratezza del proprio essere. vivere con questi vincoli non fa bene.

a questo punto, lo spensierato deve attenuare la propria effervesceza per facilitare un modo di vivere che alla base non è sano! il mondo è colmo di merda, ma la vita è solo una... non per forza deve essere limitata!

lunedì 6 gennaio 2014

post 2013

Finisce un anno, ma ne inizia un altro!
e siamo già al 5 di gennaio. A tratti ripenso al percoso effettuato lo scorso anno. Tanti volti nuovi, alcuni passati altri superati. Molte persone rimaste intrappolate dalle paura, dalla vita e dai ricordi. Poche persone vogliose di tuffarsi nell'iincerto quanto INDISPENSABILE mare. Non è importante, io non appartengo a quel gruppo. Ho un ritmo, un'andatura che mi fa assaporare e desiderare molte cose. Intrapprendere nuove vie e nuove strade, avanzare o osservare. Ogni giorno porta qualcosa di nuovo. Questi ultimi mesi mi hanno resa più ricca e sempre più veloce mi sto sparando alto. Ne sono tanto felice, che decido di tuffarmi. Meglio sbattere il culo che rimanere sullo scoglio ad aspettare di crepare di noia.

cucino, salto, mangio, ballo, corro, parlo, DISEGNO, comunico, avanzo!
ciò mi basta!

i morti con i morti, i vivi con i vivi, i figli con i padri!!! (gatto nero, gatto bianco)