sabato 28 dicembre 2013

post feste

"I really loves the organic touch and distortion in your sketches"

frenesia, fame e corsa contro il tempo.
come se tutto avesse una fine, ed infatti è così.
via via sempre più veloce, perchè alleggerita da vari pesi che sto abbandonando in giro.
non credo ci sia una vetta alla fine, ci sarà sempre una salita...credo sia la voglia di non accontentarsi di quello che si è, ma puntare a vedere da sempre più in alto. allargare la vista e voler vedere sempre più in là.

Le feste natalizie sono passate, finalmente un anno dove ho provato veramente l'affetto familiare del natale. Sento attorno a me persone che mi vogliono bene, ed è una bella sensazione. nonostante tutto non mi sento abbandonata ma amata. Il disegno sta prendendo struttura. Sento che sto riuscendo, ed anche questa è una bella sensazione. Mostri, animali e tentativi culinari.
che altro?







martedì 17 dicembre 2013

la vostra felicità è il disordine! la vostra delizia è il sudiciume!

Qualcosa si attanaglia nella testa, ma non si capisce bene cos'è. Non se ne va, resiste e si aggrappa. Inquina i pensieri e rompe un equilibrio... gira la faccia della medaglia e te non riesci a far nulla.
Un filtro, davanti agli occhi e davanti al capo; rovina e mangia i pensieri più buoni. Ma, non lo si può accettare. Non è d'aiuto, non è intelligente accettare una situazione così opprimente. Magari scivere o disegnare; chiudere questi pensieri dentro ad un cassetto. Non dargli modo di crescere e maturare, perché fanno solo danni... perché ti allontanano dalla voglia di fare. Accantonano l'energia.

Quindi, giro pagina... e do le spalle a questi due giorni colorati dalla negatività.

Dostoevskij mi sta dando molto...
vorrei terminare il post con questa frase!!!!
"Son già vent'anni che io suono a martello per chiamare al lavoro! Ho dato la vita per questo appello e - pazzo che sono! - ci credevo! Ormai non ci credo più, ma suono sempre e suonerò fino alla fine, fino alla tomba; tirerò le funi finchè non suoneranno per la mia messa funebre!"

desidererei andare in sollucchero!